Per quattro anni, dal 2002 al 2005, l’architetto della luce Valerio Festi ha organizzato eventi spettacolari in occasione del corteo storico di San Nicola. 

È nel cuore del Sud Italia che vige un’antica tradizione che ogni anno ribadisce la forza e l’importanza della cultura folkloristica nel Meridione.

Corteo storico di San Nicola: la storia di una tradizione pugliese

La città di Bari, sulle coste pugliesi, è da sempre legata al culto della figura di San Nicola, il Santo di Myra la cui statua viene portata in processione su un’imbarcazione e poi esposta al pubblico in piazza. 

Si tratta di una delle ricorrenze più grandi e significative rimaste oggi vive nel Mediterraneo. 

La città si veste con le luci delle luminarie delle feste patronali e si prepara per ricevere visitatori e devoti da tutta la Puglia e dal resto del mondo

Infatti, ogni anno, il corteo storico di Bari vede arrivare nella città centinaia di migliaia di moderni pellegrini: con autobus, corriere e treni.

La cerimonia ha inizio l’8 maggio con la cerimonia del corteo storico di San Nicola: dalle acque del mare barese arriva la statua del santo e fa il suo ingresso in città attraversando la Bari Vecchia. 

Continua, così, la processione che che racconta le vicende che hanno legato San Nicola al territorio, una drammaturgia che esplora  la vita di uno dei più grandi santi della storia trasformando Bari in una città-teatro. 

Festa di San Nicola: l’architetto della luce crea un evento spettacolare

Negli anni in cui Festi Group ha rinnovato questo famoso evento, la città di Bari ha attratto anche la grande attenzione del popolo russo.

Non a caso, infatti, per i russi San Nicola è il più importante Santo e ne conoscono benissimo la vita e i suoi miracoli: questi sono i soggetti del racconto che il corteo storico di Bari mostra.

Oltre a installazioni luminose e giochi pirotecnici, i progetti di Festi Group hanno voluto rendere omaggio alla partecipazione appassionata del pubblico e di tutti i baresi con uno spettacolo ricco di meraviglie.

Performance di danza aerea, musica, quadri animati e giochi di fuoco hanno fatto rivivere teatralmente il corteo storico di San Nicola. 

Inoltre, l’evento ha presentato un’innovazione in ambito tecnico: il progetto ha infatti previsto lo sviluppo di palcoscenici mobili su ruote spinti da macchinisti in costume.

Si è trattato di una tecnica importante che ha risolto finalmente il problema della visibilità dei figuranti, data l’enorme folla che, in precedenza, aveva impedito di godere dell’illustrazione dei miracoli. 

La giunta di un angelo appeso a una sfera volante, personaggi a cavallo mai visti e la costruzione di tanti costumi ha decretato un enorme successo.

Il sindaco ha chiesto a Festi Group di replicare per diversi anni.

CLIENTE

Bari-Italia

ANNO

2016

AWARDS

Seongnam-Corea and Singapore